DETTAGLIO

A Vaduz con l’OSI e la collaborazione CORSI - OSI

Lunedì, 01 Ottobre 2018

Venerdì 5 e sabato 6 ottobre la CORSI offre ai suoi membri l’occasione di recarsi a Vaduz per assistere ad un concerto OSI unico nel suo genere. Denise Fedeli, direttrice artistica dell’orchestra, ci spiega perché.

Quali sono le particolarità di questo concerto OSI?

“Il programma è ispirato all’Austria e prevede anche qualche momento improvvisato su temi popolari. In apertura avremo la più celebre Ouverture del viennese J. Strauss, Il Pipistrello; nella seconda parte, il direttore principale dell’OSI Markus Poschner interpreterà la Sinfonia n.1 di Bruckner nella versione di Linz. È una composizione per noi nuova, ma che affronteremo con l’attitudine cameristica che ha guidato negli scorsi anni la rilettura delle Sinfonie di Brahms.”

Ci saranno anche dei solisti? Chi sono?

“Certamente. La star della serata sarà il giovane austriaco Martin Grubinger, forse il percussionista del momento più affermato al mondo; un musicista che ha finalmente elevato le percussioni al livello degli altri strumenti, nella percezione del pubblico. Evidentemente suonerà un brano di musica contemporanea. Si tratta però di una pagina di impatto, con colori ed effetti di ogni genere.”

 

Come sta andando la collaborazione OSI-CORSI?

“Le iniziative OSI per le scuole e le famiglie, grazie al sostegno di CORSI, sono diventate un appuntamento irrinunciabile per migliaia di bambini. Questa collaborazione ha reso possibile la produzione annuale del più importante evento della Svizzera italiana dedicato ai più piccoli: il concerto-spettacolo al LAC per la Festa della Mamma.”

 

Quanto conta il sostegno della CORSI all’OSI, più in generale?

“È assolutamente fondamentale!”