DETTAGLIO

JazzAscona: l’offerta di RSI Rete Uno

Giovedì, 21 Giugno 2018

JazzAscona è uno degli appuntamenti tradizionali della scena musicale estiva della Svizzera Italiana, uno dei tanti che arricchiscono l’offerta culturale della nostra regione. La RSI, come ogni anno, è pronta a seguire l’evento. In questa edizione 2018 alla conduzione delle dirette troveremo Sandy Altermatt e Vanni Slepoi.

 

Cosa ci dobbiamo aspettare? Si parlerà solo di Jazz?

[SA]: "Le esterne per Rete Uno e la RSI sono sempre momenti speciali, significa poter trasmettere dal territorio, incontrare gli ascoltatori e telespettatori, coinvolgerli nelle dirette. Jazz Ascona è bello perché non è solo Jazz, è anche estate, turismo, incontri e scambi. Si tratta di un avvicinamento lento alla musica, in cui ci sarà spazio anche per la diretta dai Mondiali, ancora in corso."

Quali soprese ci riserverete?

[SA]: "Certo, si inizia con il botto: avremo come ospite Philipp Fankhauser, il numero uno del Blues svizzero; per la Svizzera italiana, invece, sentiremo il nostro Franco Ambrosetti, che quest'anno riceverà lo Swiss Jazz Award. Poi avremo il grande Paolo Tomelleri che arriva direttamente dalla storia dello swing e del Jazz italiano, mentre per quel che riguarda le generazioni più giovani conosceremo Paolo Jannacci, figlio dell’indimenticabile Enzo."

[VS]: "In questa edizione ci saranno tantissimi artisti giovani che suoneranno gli stili più diversi, però sempre con uno sguardo alla città della Louisiana, dove è nato – è sempre bene ricordarlo – il leggendario Louis Armstrong. Come sempre, grazie alla grande professionalità del direttore artistico Nicolas Gilliet, la proposta è entusiasmante e coinvolgente. Credo che tutti, una volta nella vita, dovrebbero venire a JazzAscona, sia per la location unica, sia per gli artisti e la musica che ogni sera la fanno da protagonisti."

Cosa significa, professionalmente, occuparsi di questo festival?

[VS]: "Per me JazzAscona è come cibo per l’anima. Ormai è la quarta edizione che presento dai microfoni di Rete Uno, e ogni volta è un’emozione nuova. Ho avuto l’opportunità di conoscere tantissimi artisti favolosi. New Orleans mi ha sempre affascinato e avere davanti a me i musicisti di quella città tutti i giorni e tutte le sere, ascoltarli, sentire le loro storie, è un’emozione impagabile, che vorrei cercare di trasmettere."

Il Jazz è un genere elitario o grazie al vostro lavoro di promozione pensate di poter raggiungere un pubblico più vasto?

[VS]: "Secondo me JazzAscona è un evento imperdibile anche per chi non conosce il jazz, è infatti l’unico festival al mondo riconosciuto ufficialmente dalla città di New Orleans. Insomma, dal 21 giugno al 30, Ascona diventa un quartiere festoso di New Orleans, con uno spazio dedicato anche alla tipica cucina creola della Louisiana. Ma soprattutto JazzAscona è un appuntamento che dimostra, ogni anno, che il Jazz proposto è veramente capace di trascinare e di entrare nella pancia delle persone, togliendosi quella fama di musica elitaria che lo ha accompagnato per anni. E noi di Rete Uno cercheremo di farlo amare ancora di più."

Intervista di Laura Quadri.