Sondaggi 2018


Dal 22 ottobre 2018 la RSI propone dalle 16 alle 18 su LA 1 un nuovo programma in diretta: “Filo diretto” con Carlotta Gallino ed Enea Zuber. Un contenitore ricco di rubriche e una finestra sul territorio pensato per tenere compagnia nel tardo pomeriggio.

Nel suo comunicato di dicembre il Consiglio del pubblico della CORSI scrive “Prime impressioni positive per il nuovo contenitore televisivo del tardo pomeriggio “Filo diretto” con una conduzione giovane e frizzante. Il Consiglio del pubblico ritiene l’idea un’alternativa interessante a giochi, quiz e serie TV."

Se desiderate segnalarci criticità o suggerimenti sul tema delle pari opportunità o condividere con noi la vostra opinione scriveteci tramite il modulo PUBBLICORSI che trovate sul sito oppure direttamente all’indirizzo email: info@corsi-rsi.ch . Le vostre osservazioni e considerazioni saranno trasmesse al Consiglio del pubblico.

Il sondaggio è chiuso.
Per questo sondaggio hanno votato 123 persone.

Il programma propone un buon equilibrio fra intrattenimento e informazione/cultura ed è una buona compagnia per il tardo pomeriggio.

  • Non so. - 8.130% (10 voti)
  • Sono d’accordo solo in parte con questo giudizio. - 24.39% (30 voti)
  • Sono d’accordo con questo giudizio. - 50.40% (62 voti)
  • Non sono d’accordo con questo giudizio. - 17.07% (21 voti)

Un contenitore in diretta a 360° con ospiti, consulenze, curiosità, spazio gastronomico, servizi esterni aiuta a coltivare il contatto con il territorio e il pubblico.

  • Non so. - 5.691% (7 voti)
  • Non sono d’accordo con questo giudizio. - 17.88% (22 voti)
  • Sono d’accordo con questo giudizio. - 56.91% (70 voti)
  • Sono d’accordo solo in parte con questo giudizio. - 19.51% (24 voti)

La conduzione affidata a Carlotta Gallino ed Enea Zuber è fresca, simpatica e preparata.

  • Non so. - 10.56% (13 voti)
  • Non sono d’accordo con questo giudizio. - 17.07% (21 voti)
  • Sono d’accordo solo in parte con questo giudizio. - 34.95% (43 voti)
  • Sono d’accordo con questo giudizio. - 37.39% (46 voti)

“Filo diretto” va in onda dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 18. Fascia oraria azzeccata e durata appropriata.

  • Non so. - 10.56% (13 voti)
  • Sono d’accordo con questo giudizio. - 43.90% (54 voti)
  • Non sono d’accordo con questo giudizio. - 23.57% (29 voti)
  • Sono d’accordo solo in parte con questo giudizio. - 21.95% (27 voti)

Questi programmi in diretta pensati per accompagnare il pubblico su più ore possono ancora rispondere alle esigenze e ai gusti del pubblico dei giorni nostri.

  • Non so. - 5.691% (7 voti)
  • Sono d’accordo solo in parte con questo giudizio. - 23.57% (29 voti)
  • Sono d’accordo con questo giudizio. - 42.27% (52 voti)
  • Non sono d’accordo con questo giudizio. - 28.45% (35 voti)
Il sondaggio è chiuso.
Per questo sondaggio hanno votato 266 persone.

È responsabilità anche dei media promuovere il superamento degli stereotipi di genere e una cultura delle pari opportunità?

  • Non so - 6.015% (16 voti)
  • No - 7.894% (21 voti)
  • - 86.09% (229 voti)

Ritenete utile per il superamento degli stereotipi di genere che i media optino per un linguaggio non sessista, che riconosce e declina il genere femminile (es. nelle professioni)?

  • Non so - 2.631% (7 voti)
  • - 62.78% (167 voti)
  • No - 6.015% (16 voti)
  • Non necessariamente - 28.57% (76 voti)

Nella maggior parte dei casi, sono le donne a dover fare i salti mortali per conciliare famiglia e lavoro. Donne che possono o vogliono lavorare solo a tempo parziale e che non di rado professionalmente vengono messe su un binario morto perché il datore di lavoro non investe più su di loro. Ritenete che i media, in particolare la RSI in quanto servizio pubblico, debbano impegnarsi di più introducendo e incoraggiando forme di lavoro innovative ed elastiche, opportunità di formazione e di aggiornamento professionale, di carriera e di riqualifica professionale anche per chi ha competenza e interesse, ma non può garantire presenza e flessibilità al 100%?

  • Non so - 6.766% (18 voti)
  • Non necessariamente - 9.774% (26 voti)
  • Occorre fare decisamente di più - 63.90% (170 voti)
  • Mi sembra si faccia abbastanza - 19.54% (52 voti)

Ritenete che la RSI pratichi degli stereotipi nell’assegnazione dei temi alle donne e agli uomini (sia nella conduzione dei programmi sia nella scelta degli ospiti)? Per es. alle donne: istruzione, socialità, cultura, medicina, integrazione; agli uomini: scienza, tecnica, ingegneria, economia, sport.

  • Non so - 9.398% (25 voti)
  • Abbastanza - 33.45% (89 voti)
  • Poco - 20.67% (55 voti)
  • Per nulla - 21.42% (57 voti)
  • Molto - 15.03% (40 voti)

Gradireste una maggiore presenza femminile nella conduzione dei programmi RSI, nelle persone invitate ai dibattiti e nelle opinioni raccolte?

  • Non so - 1.503% (4 voti)
  • Non ho mai percepito l’assenza di voci femminili/non mi interessa - 6.015% (16 voti)
  • Non credo che la qualità dei programmi/delle opinioni dipenda dal genere - 35.71% (95 voti)
  • Mi capita di pensare talvolta che manchino punti di vista femminili - 12.03% (32 voti)
  • Sarebbe molto importante: il servizio pubblico deve essere rappresentativo per definizione - 24.81% (66 voti)
  • Sì, sarebbe auspicabile per migliorare la qualità dei programmi - 19.92% (53 voti)
Il sondaggio è chiuso.
Per questo sondaggio hanno votato 206 persone.

A vostro avviso, quanto conta nell'ambito del sistema televisivo l'aspetto fisico per una donna?

  • Non saprei - 2.427% (5 voti)
  • Abbastanza - 35.43% (73 voti)
  • Molto - 48.05% (99 voti)
  • Poco - 14.07% (29 voti)

E per un uomo?

  • Non saprei - 6.310% (13 voti)
  • Abbastanza - 44.17% (91 voti)
  • Molto - 9.223% (19 voti)
  • Poco - 40.29% (83 voti)

Ritenete che siano ravvisabili nel sistema mediatico ruoli e stili di conduzione tipicamente femminili e tipicamente maschili?

  • Non saprei - 10.19% (21 voti)
  • No - 33.00% (68 voti)
  • - 56.79% (117 voti)

Secondo voi nella programmazione RSI i programmi e i ruoli assegnati alle giornaliste e ai giornalisti, alle animatrici e agli animatori, alle conduttrici e ai conduttori sono in linea con il principio delle pari opportunità e con una corretta rappresentazione dei generi?

  • Non saprei - 7.281% (15 voti)
  • Abbastanza - 29.12% (60 voti)
  • No - 34.95% (72 voti)
  • - 28.64% (59 voti)

Ritenete che esistano specifici argomenti di competenza maschile/femminile?

  • Non ho mai pensato alla questione in questi termini - 28.64% (59 voti)
  • No e mi interessa molto il confronto dei punti di vista che deriva dalla rottura degli stereotipi - 62.62% (129 voti)
  • Si, mi sento più a mio agio/ritengo più autorevoli uomini e donne che si dedicano a temi tradizionali (es. donne/sociale; uomini/scienza) - 8.737% (18 voti)
Il sondaggio è chiuso.
Per questo sondaggio hanno votato 206 persone.

Premessa: avete visto il programma. Vi è piaciuto?

  • Si - 84.95% (175 voti)
  • No - 15.04% (31 voti)

Cosa ne pensate degli ospiti?

  • Troppo numerosi e poca sostanza - 16.50% (34 voti)
  • Preparati e coinvolgenti, buona varietà - 43.68% (90 voti)
  • Non sempre interessanti e talvolta a sbalzo - 39.80% (82 voti)

Cosa ne pensate della conduzione?

  • Brillante e sul pezzo, buon ritmo, buona sintonia fra il conduttore e le spalle - 71.84% (148 voti)
  • Noiosa e poco stimolante - 13.10% (27 voti)
  • Studio troppo affollato: un conduttore (Andrea Mangia) e due spalle (Rosy Nervi e Giacomo Moccetti) - 15.04% (31 voti)

Nicolò Casolini e gli interventi dalla Russia: come li valutate?

  • Discutibili quelli sportivi, ottimi quelli nelle città - 9.223% (19 voti)
  • Ottimi quelli sportivi, discutibili quelli nelle città - 7.281% (15 voti)
  • Simpatico, preparato, con la giusta dose di ironia, un valore aggiunto - 65.53% (135 voti)
  • Troppo teatrale, a tratti eccessivo ed imbarazzante - 17.96% (37 voti)

La combinazione di giornalismo sportivo e intrattenimento vi sembrata riuscita?

  • Decisamente no - 18.44% (38 voti)
  • Direi proprio di sì - 57.76% (119 voti)
  • Buona idea, anche se non proprio riuscita - 23.78% (49 voti)
Il sondaggio è chiuso.
Per questo sondaggio hanno votato 87 persone.

Solitamente la prima serata sulla RSI inizia dopo le 21.00. Preferireste mantenere questa programmazione con un quiz o una serie TV dopo il Telegiornale oppure anticipare la programmazione serale già alle ore 20.30 subito dopo il Telegiornale?

  • Mantenere questa programmazione con un quiz o una serie TV - 34.48% (30 voti)
  • Anticipare la programmazione serale già alle ore 20.30 - 65.51% (57 voti)
Il sondaggio è chiuso.
Per questo sondaggio hanno votato 259 persone.

Cosa vi piacerebbe vedere alla RSI subito dopo il Telegiornale (fra le 20:30 e le 21:00)?

  • Approfondimento culturale - 13.89% (36 voti)
  • Sport - 2.702% (7 voti)
  • Un programma dedicato alla salute - 3.474% (9 voti)
  • Fiction - 11.96% (31 voti)
  • Un programma di economia - 2.316% (6 voti)
  • Quiz - 5.405% (14 voti)
  • Un programma scientifico - 2.702% (7 voti)
  • Approfondimento di alcune notizie della giornata - 16.98% (44 voti)
  • Talk show - 6.177% (16 voti)
  • Un programma di cultura popolare - 7.335% (19 voti)
  • Un programma musicale - 11.58% (30 voti)
  • Un programma umoristico e/o di satira - 15.44% (40 voti)